Adotta una Buvìra

Adotta una Buvìra

Data di inizio: Giugno 2021 – Progetto aperto

Il progetto “Adotta una Buvìra” propone la manutenzione e la promozione delle “Buvìre” di rilevanza storico-culturale presenti a Pantelleria in sinergia con le istituzioni e le organizzazioni di volontariato.

Di cosa si tratta

La più essenziale delle risorse, l’acqua, diritto essenziale di ogni uomo. Nell’Unione Europea il 12 % della popolazione denuncia problematiche per la scarsità e l’inquinamento delle risorse idriche.
Da una doverosa riflessione sull’utilizzo dell’acqua in maniera sostenibile in una piccola isola, alla ricerca e alla tutela della cultura e tradizione, in cui proprio per la sua penuria da sempre ha rivestito un bene primario da preservare, da questo nasce il progetto “Adotta una Buvìra “.
La buvìra, in dialetto pantesco “bbuvira”, prende il nome dall’etimo arabo “buir” ossia fonte. Tra le sorgenti d’acqua più importanti per numero e volume è presente in diverse zone dell’Isola; pozzo naturale e o scavato in prossimità della costa, dove s’intercetta e raccoglie l’acqua piovana che si infiltra e che non giunge completamente il mare, proprio perché lo incontra!
La differenza di densità tra l’acqua dolce piovana e quella salmastra del mare fa sì che crei questa fonte un tempo indispensabile, sin dagli antichi popoli dei Sesioti, necessaria e necessitante all’uso più svariato, dall’abbeveraggio del bestiame ai servizi domestici fino al dissetare le persone.
Tali sistemi di raccolta, muniti di un’imboccatura utile al suo utilizzo, rimasero attivi fino al secondo dopoguerra, oggi molte di queste buvìre sono andate distrutte e si è “perduta” la loro allocazione.

Aree di intervento

“Buvire” di rilevanza storico-culturale e turistica presenti nelle zone costiere dell’isola di Pantelleria

Obiettivi

Il progetto propone l’individuazione e l’affidamento della manutenzione ordinaria e straordinaria delle “Buvire” di rilevanza storico-culturale e turistica presenti nelle zone costiere di Pantelleria ad associazioni ed enti del terzo settore in collaborazione con soggetti pubblici e privati con il patrocinio del Comune di Pantelleria.
La finalità principale del progetto è quella di creare sinergia tra enti del terzo settore, enti di ricerca, enti preposti alla tutela, enti interessati alla valorizzazione del patrimonio storico dell’isola, soggetti operanti nel settore turistico, imprese e privati cittadini per fare di quel patrimonio silente un vero e proprio volano di crescita culturale dell’isola e di attrazione turistica.

Soggetti coinvolti

Un progetto inclusivo identifica i ruoli e i compiti dei partecipanti:

Soggetti istituzionali

  •  Comune di Pantelleria – ente locale responsabile delle interazioni di sviluppo
  • Parco Nazionale Isola di Pantelleria – ente di tutela ambientale e del territorio
  • Capitaneria di Porto – ente preposto al controllo e la tutela di zone del demanio marittimo

Soggetti privati

  • Enti del terzo settore, no profit in genere e associazioni culturali in particolare
  • Altri soggetti privati potenzialmente interessabili per il cofinanziamento e/o lo sviluppo del progetto
  • Aziende private
  • Cittadini

FAI CONOSCERE IL PROGETTO AI TUOI AMICI

PROGETTO REALIZZATO CON PATROCINI E AUTORIZZAZIONI DI

Aiutaci a realizzare questo progetto con una piccola donazione. Clicca sul pulsante per aprire il modulo, oppure contattaci per adottare una Buvìra.

EnglishItalian